FREE DOWNLOAD
Annunci online: come creare la scheda veicolo perfetta per vendere l’auto usata
Annunci online. consigli per la scheda veicolo dell'auto usata

Annunci online: come creare la scheda veicolo perfetta per vendere l’auto usata

Spark-graphic-element.png

Quanto è importante avere un annuncio online non solo dettagliato, ma anche di impatto?
Ecco 6 + 1 suggerimenti operativi per vendere online l’auto usata.

Tra la crisi economica post pandemia e le novità previste dal decreto Sostegni bis, l’acquisto di un veicolo usato sembra essere considerato dagli italiani un’alternativa sempre più valida per sostituire la propria auto.

In questo post ti daremo 6 consigli per creare un’efficace scheda veicolo, ai quali abbiamo affiancato spunti utili per il dealer per la registrazione dei video di una vettura usata.

1. USA I VIDEO COME STRUMENTO DI INGAGGIO

L’85% degli utenti cerca e si aspetta video online da parte dei brand che segue e l’84% dei marketer ritiene che le strategie di video marketing abbiano generato nuovi lead. Per i dealer è giunto il momento di dare priorità a questo formato per comunicare, farsi conoscere e informare. Se non bastassero i numeri, ecco quattro ragioni per dimostrare che integrare video negli annunci online delle vetture usate può fare la differenza: 

  • sono più popolari che mai: nel nostro Paese si registra ancora un trend in crescita per quanto riguarda l’adozione di Internet e delle piattaforme social. Una volta connessi gli utenti consumano principalmente contenuti video (93%);
  • catturano l’attenzione degli utenti: i dati di Wyzowl mostrano chiaramente quanto i video incrementino il traffico al sito web e contribuiscano ad aumentare il tempo di permanenza medio degli utenti su ogni pagina;
  • danno un volto al tuo staff, avvicinando il cliente ai tuoi venditori e alla tua azienda. Il video è un ottimo strumento per entrare in relazione con un potenziale acquirente, trasmettere fiducia “mettendoci la faccia”, significa non avere niente da nascondere e avere la possibilità di condividere un messaggio in maniera semplice, rapida e diretta. 
  • sono valutati bene dai motori di ricerca: la pubblicazione di video è particolarmente apprezzata da Google, che premierà il tuo showroom digitale con un posizionamento più alto.

2. AGGIUNGI ALMENO 10 FOTOGRAFIE REALI E DI QUALITÀ

Ti chiedi mai qual è la prima cosa che un potenziale cliente guarda in un annuncio? Se sì, ti sarai imbattuto in qualche manuale di neuromarketing che spiega l’importanza del linguaggio visivo nella creazione di qualsiasi contenuto promozionale. Se la risposta è no, ti stupirà sapere che si può saltare un blocco di testo, ma che diventa difficile distogliere lo sguardo da un’immagine. Proprio per il forte potere attrattivo delle fotografie il neuromarketing suggerisce infatti di mettere sempre prima la foto del prodotto, poi la sua descrizione.

Se è vero che la prima impressione è quella che conta e che l’espressione che usiamo per presentare un argomento può incidere favorevolmente o sfavorevolmente sull’opinione dell’interlocutore, lo stesso vale per ogni foto usata nella descrizione di un annuncio. Prestare attenzione alla scelta e alla qualità delle immagini è una pratica da non sottovalutare.

Tra testo e immagini, all’interno di un sito web, sono le seconde a ricoprire un ruolo chiave nel generare fiducia negli utenti. È per questa ragione che consigliamo di fotografare anche i difetti della vettura e rendere così l’annuncio più veritiero.

Annunci auto usate, scheda veicolo perfetta
Inserire video e immagini di alta qualità

3. COSA SCRIVERE NELLA DESCRIZIONE: LE INFORMAZIONI CHE CATTURANO L’ATTENZIONE

Questo spazio rappresenta il cuore della scheda veicolo. Più informazioni dettagliate e customizzate includi sulle caratteristiche dell’auto e sulle sue reali condizioni, più l’annuncio risulterà efficace. Non basterà, allora, inserire marca, modello, chilometraggio e anno di immatricolazione. Quello che può fare la differenza nell’usato è un dettaglio: se la vettura ha un accessorio non di serie o è una rarità per quella carline, raccontalo. Specifica se l’auto è stata custodita in garage: molti automobilisti si sentono rassicurati se non è stata esposta ad alte temperature così come a forti grandinate. Aggiungi le certificazioni ufficiali che garantiscono la qualità della vettura, la call to action per scaricare la scheda e ricorda di non omettere eventuali danni e difetti, in modo da trasmettere un senso di fiducia che mette a proprio agio il cliente.

4. FORNISCI I DATI SULLA GARANZIA

“Cosa accade se acquisto una vettura usata e poi si rompe?” Non tutti sanno che una concessionaria ha l’obbligo di fornire una garanzia valida almeno un anno anche sull’usato.
Che sia di 12 o 24 mesi
la garanzia rappresenta una delle principali tutele a disposizione del consumatore, trovare questo genere di informazioni esposte con chiarezza all’interno dell’annuncio rassicura l’acquirente nella fase di scelta.

5. RICORDA LE INFORMAZIONI DI CONTATTO

Sotto questa generica etichetta rientrano sia i riferimenti per entrare in contatto con il concessionario sia quelli per condividere l’annuncio con i propri contatti, tra questi:

  • indirizzo della sede: viviamo in un’era digitale, ma il fascino di toccare l’auto con mano rimane, specie nella fase finale del processo di scelta. Per i dealer multisede la best practice è di specificare la possibilità di fare un test drive presso lo showroom più vicino e comodo per l’utente;
  • piattaforma di messaggistica istantanea, come per esempio Messenger, WhatsApp o Telegram, così da permettere all’utente di condividere l’annuncio con un amico con un semplice click;
  • indirizzo email: informazione che può essere richiesta da chi desidera mettersi in contatto con voi, ma non predilige un approccio in tempo reale;
  • icone social: sfrutta il social sharing per favorire la condivisione dell’annuncio con il passaparola.

6.MOSTRA LE SOLUZIONI DI FINANZIAMENTO PER L’ACQUISTO

Confermato l’interesse per la vettura, che dalla fotografia e dalla descrizione rispecchia le aspettative, un’incognita è rappresentata spesso dal saldo del veicolo. Quando non è possibile il pagamento in un’unica soluzione, per l’acquirente diventa necessario ricorrere a modalità di finanziamento. Una scheda veicolo efficace deve fornire quindi informazioni chiare sulle opzioni di finanziamento. In un periodo in cui i pagamenti digitali sono ormai permeati completamente nella quotidianità degli italiani si rivela strategico anche per chi vende auto prevedere un’opzione che permetta al cliente di simulare il finanziamento o pagare la caparra online comodamente da casa.

Da un punto di vista operativo, costruire una scheda veicolo è un’operazione semplice e immediata, grazie alle funzionalità specifiche per l’automotive della piattaforma WebSparK. Se ancora non la conosci, questo è il momento giusto: richiedi una demo personalizzata con uno dei nostri esperti di prodotto per conoscere lo showroom digitale di MotorK. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
COMPILA IL FORM PER SCARICARE DIRETTAMENTE IL CONTENUTO.

Dopo la compilazione del form attendi l'apertura della pagina di download e clicca il pulsante "scarica il pdf"

POSSIAMO AIUTARTI

Contattaci

Hai delle domande? Contattaci per farci sapere come possiamo aiutarti.